Solo, seduto sulla panchina del porto guardo le navi partir…

Written by Adelmo Fornaciari
Published By: S.I.A.E copyright control
Produced by Michael Torpedine, Corrado Rustici
Produced by Zucchero
Mixed by John Etchells
Arranged by Zucchero, Corrado Rustici

(P) 1986 Universal Music Italia Srl

Solo, seduto sulla panchina del porto guardo le navi partire…
A volte resto e a volte parto, e vado via di qui
Perché mi sento preso nella rete, e sono in fondo al mare
Trafitto solo da un raggio di luce, che scalda più del sol…
TU.

Oh baby dimmi solo sì, oh my baby isola la sip
Perché non lo vedi che ho pensieri sconci
E allora non fermarti, agita i tuoi fianchi
Così, io rimango qui.

Solo, seduto sulla panchina del porto guardo le navi partire…
Ma nei tuoi occhi c’è un immenso mare aperto per questo resto qui
Voglio dormire sotto cieli di pace nel letto del mio amore
Trafitto solo da un raggio di luce, che scalda più del sol…
TU.

Oh baby dimmi solo sì (togliti gli slip), oh my baby isola la sip
Perché non lo vedi che ho pensieri sconci
E allora non fermarti, agita i tuoi fianchi
Così, io rimango qui.

Così, io rimango qui.
Io sto bene qui, così.

Privacy Policy - Cookie Policy

©2021 Copyright Zucchero & Fornaciari Music Srl - Tutti i diritti riservati

Powered by imSocial

Log in with your credentials

Forgot your details?