1985 – 1986

1985

La canzone “Donne” viene presentata al “Festival di Sanremo”: si classifica penultima ma ben presto il 45 giri DONNE/TI FARO’ MORIRE diventa uno dei singoli più richiesti.

Viene pubblicato il disco ZUCCHERO & THE RANDY JACKSON BAND, la band è composta da: Zucchero, Corrado Rustici (chitarra), Randy Jackson (basso), George Perry (batteria) e Walter Afanatieff (tastiere); inoltre partecipano alle registrazioni anche: Naemy Hackett, Giulia Fasolino, Fio Zanotti, Lele Melotti, Giampaolo Gianoglio, Renè Mantegna, Luigi Mucciolo, Claudio Pascoli, Elio Danna, Luigi Tonet, Rossana Casale e Betty Vittori; come autori oltre a Zucchero sono presenti: Salerno, Cheope e Mogol

Inizia il tour promozionale per il disco ZUCCHERO &; THE RANDY JACKSON BAND.

Partecipa al “Festival di San Vincent” con la canzone “Ti farò morire”; viene pubblicato anche il mix QUASI QUASI/TI FARO’ MORIRE.

Partecipa all’iniziativa “Italy for Italy”, svolta a Trento, il cui incasso è a favore delle popolazioni disastrate dalle alluvioni: in diretta televisiva esegue “Un piccolo aiuto” e “Donne”.

1986

Si presenta nuovamente al “Festival di Sanremo” con il brano “Canzone triste”, anche in questa occasione il singolo CANZONE TRISTE/UN PICCOLO AIUTO ottiene un’ottima risposta da parte del pubblico.

Esce il long playing RISPETTO, la band è composta da: Zucchero, Corrado Rustici (chitarra), Randy Jackson (basso), David Sancious (tastiere) e Giorjo Francis Perry (batteria); ospiti sono: Narada Michael Walden, Brian Auger; inoltre collaborano: Eric Daniel, Rosario Jermano, Frank Raya, Gwen Audrey Aantti, Holly Pearson, Fausia Salema, Naimy Hackett, Silvio Pozzoli, Jane Hill, Peppe Vessicchio e Raimondo Marsilli; come autori sono presenti: Zucchero, Salerno e Paoli.

Inizia il tour promozionale di RISPETTO, la band che lo accompagna è composta da: Beppe Martini (chitarra), Gepy Frattali (basso), Luciano Luisi (tastiere), Rosario Jermano (percussioni), Frank Raya (sax), Michele Leonardi (batteria), Gwen Aantti, Fausia Salema, sostituita successivamente da Babe Hamilton (cori).

Viene stampato il mix RISPETTO, con lo stesso brano partecipa al “Festivalbar”.

Si conclude il tour che ha visto come ospiti: Gino Paoli e Rossana Casale.

Alla finale del “Festivalbar”, premiato con il primo disco d’oro, esegue una versione del brano “Come il sole all’improvviso” inedita.

Partecipa al “Club Tenco” con Gino Paoli, i due eseguono una versione di “Come il sole all’improvviso” accompagnandosi al pianoforte e con Eric Daniel al sax per l’assolo.

Esce il 45 giri COME IL SOLE ALL’IMPROVVISO/UNA RAGIONE PER VIVERE, i proventi del disco vanno all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla: il brano “Come il sole all’improvviso” viene interpretato assieme a Gino Paoli, il brano “Una ragione per vivere” ha una parte orchestrale non inserita nella versione dell’album.

 


Comments (22)

  • elisa

    aprile 11th, 2011 at 7:27 am

    sono una sua fedelissima fan dal lontano 1984 con donne, possiedo buona parte della sua discografia a partire da “Rispetto”solo per motivi economici, per la stessa ragione ho solo visto un suo concerto. Ma non importa perchè è e resterà il mio cantautore del cuore e dell’anima.
    Elisa ’59 da Palermo

  • maggio 7th, 2011 at 12:43 pm

    In quell’anno ero il tuo fonico, camionista ecc. Beh rifarei ancora tutto, compreso i concerti di Mosca qualche anno dopo.

    Ti seguo sempre. Oggi, tutti i flight cases che hai li faccio io, insieme al mio socio (Falcon).
    Ciao e buon lavoro, magari un giorno ci rivedremo.

    Valerio.

  • maggio 30th, 2011 at 5:47 pm

    Rispetto è molto bella!

  • giugno 3rd, 2011 at 7:27 am

    ieri sera ero in arena con Beppe Carletti, semplicemente fantastico………..super super super.
    sei un mito……..
    Stefano da Reggio Emilia.

  • ivana53

    giugno 8th, 2011 at 12:04 pm

    La vita a volte non è molto generosa, quando sei giovane sogni e anno dopo anno questi sogni svaniscono, uno però si è esaurito: il 6 giugno dopo 4 ore di macchina, ero a Verona, in terza fila a vedere il primo concerto della mia vita, ritrovandomi a ballare ed a cantare come una ragazzina.
    Tu hai ringraziato noi tutti, io ringrazio te per le sensazioni e le emozioni che le tue canzoni mi hanno sempre dato.

    Ivana

  • ennio53

    giugno 27th, 2011 at 8:28 pm

    Scusa se mi permetto il tu Zucchero,ti prego non andare in pensione.
    come Vasco.

    • alessandro

      luglio 25th, 2011 at 11:15 am

      grazie di esisrere!

  • francois

    luglio 28th, 2011 at 6:48 pm

    direi che sei una persona unica speciale nonche grandissimo artista, sicuramnete le mie parole le hai sentite da persone importanti ma non scordare mai che oltre alle tue capacità il tuo successo è della gente comune che ti ascolta con immenso piacere………….ciao amico dei miei sogni

  • Emanuele

    agosto 21st, 2011 at 8:07 am

    Buongiorno, sono papà di un tuo fan in erba ha 6 anni di nome Marco conosce i tuoi ultimi due album a memoria e canta sempre le tue canzoni, ieri mi ha chiesto di voler venire a un tuo concerto esaudirò il suo desiderio portandolo a Firenze il 20 novembre mi ha chiesto anche di volerti conoscere, so che avrà milioni di richieste del genere, ma se ciò fosse possibile esaudirà il desiderio di un bimbo. ……..sei sempre nel mio Ipod ciao Marco

  • grazia

    agosto 25th, 2011 at 10:28 am

    il 6 novembre ascolto di notte Chocabeck…mi conquista…mi commuove…ti seguo da sempre e ogni volta mi chiedo come fai a superarti !!!
    Appena escono i biglietti in prevendita io sono lì…Roma non è prevista…ok x Verona… voglio portare anche mia nipote di 7 anni e visto che sarà il suo primo concerto deve vederti da vicinissimo e ti ha visto …. il 6 giugno eravamo lì…non ci sono parole per ringraziarti o per descrivere la gioia l’emozione la felicità di applaudirti dal vivo ancora una volta… grazie Zu

  • gianfranco

    agosto 26th, 2011 at 11:10 pm

    …emozioni intense quelle che si provano ascoltando la tua musica, intense come quelle legate ai ricordi dell’infanzia vissuta in campagna e che riaffiorano sentendo brani come “un soffio caldo”, “Il suono della domenica” e tanti altri grazie di cuore

  • Giuseppe

    settembre 18th, 2011 at 6:07 pm

    Hai sicuramente tanti limiti e difetti umani, come noi tutti, ma possiedi il miracoloso dono della musica e della poesia, che ci permette, a noi tuoi ascoltatori, di sentirci migliori. Ti ho proposto come Senatore a vita, credo che sei un meritevole rappresentante dell’Italia nel mondo.

  • settembre 24th, 2011 at 12:49 pm

    speciale una cosa rara

  • paola

    settembre 27th, 2011 at 9:35 pm

    ….la tua musica e’ la colonna sonora della mia vita

  • Anneliese Raumland

    settembre 30th, 2011 at 9:26 am

    Grazie mille for your compleanno-concerto in Arena a Verona in settembre 2011 and buona fortuna. Scusi, that I had no parole a Piazza delle Erbe in 26. settembre. That moment was in a slow motion and I had no language. Next time I will invite you up to Torre dei Lamberti and we’ll sing together: Va, Pensiero.

    Anna-Liesa

  • Fabrizio da Roma

    ottobre 5th, 2011 at 10:49 am

    Anche se non sono mai stato ad un tuo concerto, sono un tuo fan dall’età di 17 anni….
    le tue canzoni sono bellissime e molto orecchiabili

    I miei più grandi complimenti da una persona piccola piccola

    Grazie Zucchero ;)

  • Brigitta

    ottobre 8th, 2011 at 7:46 pm

    grazie per il concerto a verona 26. settembre. siamo venuti dall`Austria eravamo molto emozionati. era increditible bello.

  • tommaso

    novembre 13th, 2011 at 5:14 pm

    A Brescia ho rivisto un tuo concerto dopo 16 anni: semplicemente fantastico, sei sempre il migliore!
    P.s. Visto che hai duettato con i migliori artisti del mondo, non ti piacerebbe duettare con Vasco?

  • novembre 16th, 2011 at 8:41 pm

    Caro Adelmo,
    permettimi di chiamarti così.
    Ascolto da anni la tua musica e le tue parole, che sono per me una grande fonte di ispirazione.
    Sei davvero un autore importante, un artista, un poeta, un mistico che naviga nei mari del gospel, del blues, del soul, dell’R&B.
    Mi piace essere sincero con gli artisti che vibrano emozioni positive come te, emozioni che mi comunichi con la tua musica e che ti rendono una persona davvero degna del mio rispetto.
    Il mio punto di vista è che solo tu sia riuscito a fondere la tradizione folk emiliana con l’R&B internazionale.
    Hai un sound profondo,vivace,intenso e molto melodico.
    Nelle tue pagine di letteratura musicale ascolto molta ricerca sonora e molta vita, tracce impreziosite da testi interessanti e diretti.
    Chissà se un giorno potrò stringerti la mano anche solo per ringraziarti della tua musica.
    Complimenti ancora, Zucchero.

    Stefano Tosi da Reggio nell’Emilia

  • Maray

    novembre 18th, 2011 at 1:57 am

    Hola me encanta Zucchero y me gustaria conocer mas de el pero si pudieran publicar su Biografia en Ingles o Espanol porque estoy tratando de leer para conocerlo pero solo esta en Italiano, les agradeceria mucho que me pudieran ayudar. Ti amo Zucchero.

  • roberto

    novembre 23rd, 2011 at 11:57 pm

    e’ il tuo secondo concerto in due anni al Palaonda di Bolzano:
    beh devo dire che questa volta mi sono commosso…
    non smettere mai !!!!!!!!!!

  • Tommaso

    novembre 26th, 2011 at 11:27 pm

    Grande Zucchero!è un artisto completo..capace di struggenti melodie e parole poetiche ma anche di canzoni ricche di ironia.
    Il migliore!!ho 25 anni e secondo me sei piu’ rock di tante band di mesciati ;.)

Lascia un commento

We do not share your information with anyone else or publish your email. *Required fields.



  • Universal Music Italia, via Benigno Crespi 19, 20159 Milano, P.I. 03802730154